• 16 Luglio 2024 10:23

Notte magica a Monte Mario, così la Roma festeggia il Natale

DiGiulia Sonnino

Dic 20, 2023

La Roma ha inaugurato ieri sera la stagione natalizia con una grandiosa festa all’hotel Rome Cavalieri. Circa mille gli ospiti che hanno preso parte a questo evento senza precedenti e che ha segnato il primo anno di un nuovo format festivo per la squadra giallorossa: non più tre cene separate per società, squadra e tifosi, ma un’occasione unica che ha riunito l’intero club, giocatori e allenatore, ma anche lo staff tecnico, quello medico, gli sponsor e tutti i calorosi tifosi della community del Business Club.

L’intero team, arrivato in pullman da Trigoria, anziché fare un ingresso convenzionale nell’enorme salone allestito per la cena, è rimasto a lungo nascosto mentre gli ospiti prendevano posto. A sorpresa poi, tutta la squadra è salita sul palco, accolta dagli applausi. Ma il momento più emozionante è stato l’entrata di José Mourinho, accompagnata da una vera e propria ovazione da stadio, a dimostrazione, ancora una volta, dell’affetto e dell’entusiasmo che continua a circondare l’allenatore portoghese. Lo Special One, dopo aver ringraziato i presenti per la calorosa accoglienza, ha rivolto un pensiero alla proprietà, facendo trasparire il suo attaccamento alla famiglia giallorossa e la voglia di restare ancora nella Capitale per portare a termine il suo lavoro con la squadra.
Unica assente in questa serata speciale la famiglia Friedkin. Il compito di rappresentare la società è stato affidato al General manager Tiago Pinto e al CEO, Lina Souloukou, che ha pronunciato un breve discorso di ringraziamento e di auguri.

Dopo lo scenografico ingresso, l’intero team ha sfilato per arrivare a prendere posto all’enorme tavolata imperiale allestita proprio al centro della sala. La decorazione dei tavoli, addobbati con le classiche ghirlande natalizie e i segnaposto personalizzati a forma di maglie con i nomi dei calciatori, ha reso ancora più familiare e calorosa l’atmosfera che ha accompagnato la cena. Un raffinato risotto ai gamberi e un succulento filetto di branzino la scelta culinaria fatta per deliziare i palati degli ospiti. Tutti, ad eccezione di Smalling, per il quale era stato preparato un menù ad hoc completamente vegano. A siglare lo spirito della stagione festiva e chiudere la cena nel più gustoso dei modi, una sfera di Natale al torroncino, per un’autentica “Magic Dinner”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy