• 28 Gennaio 2023 16:49

Roma-Bologna, da Destro a Loria: i trasferimenti delle due squadre

DiValerio Bertolelli

Gen 3, 2023
Progetto senza titolo

Negli ultimi venti anni, Roma e Bologna hanno portato a termine in totale sette trasferimenti di calciomercato tra di loro

Il Mondiale in Qatar è finalmente finito, Il 2023 è iniziato e il ritorno della Serie A è alle porte. È tutto pronto per il ritorno in campo della Roma, con lo Stadio Olimpico che si fa bello per il 4 gennaio. Quel giorno, infatti, il popolo giallorosso ritorna dopo due mesi di lontananza a sostenere la sua squadra in una competizione ufficiale.

Le gare amichevoli giocate nei mesi scorsi sono state solo un assaggio per i tifosi della Roma che vogliono sostenere la squadra fino al quarto posto, obiettivo di questa stagione. Il posto occupato adesso dalla Lazio è il traguardo finale dei giallorossi, che vogliono ritornare in Champions dopo aver alzato la Conference League nel cielo di Tirana.

Per farlo, però, non saranno necessari solo i cori e l’amore del tifo romanista, che dimostra sempre di più di non avere eguali. Una grande mano dovrà arrivare anche da Tiago Pinto che si occuperà del calciomercato. Con l’arrivo di gennaio si apre anche la finestra invernale delle trattative, che permetterà alla Roma di rinforzarsi nonostante i paletti della Uefa. L’organo calcistico europeo costringerà il general manager dell’area sportiva a uno slalom gigante molto difficile, in cui l’ex Benfica dovrà dimostrare tutte le sue qualità ripetendo un mercato come quello estivo.

Roma-Bologna, i trasferimenti dal 2000 a oggi

Ben sette giocatori sono arrivati tra giugno e agosto 2022, lo stesso numero che la Roma ha ceduto al Bologna dall’inizio del millennio fino ad oggi. Il primo passaggio è stato quello di Simone Loria, trasferito in Emilia a parametro zero nell’agosto del 2011. L’anno seguente, invece, è stato Gianluca Curci a passare in rossoblù a titolo temporaneo.

Un giocatore che è stato acquistato dal Bologna è Mattia Destro, passato agli emiliani nel 2015 per 8 milioni e mezzo. Con la maglia rossoblù, il classe 1991 ha giocato 4 anni in cui ha siglato 29 gol. Nell’estate del 2016 ci sono stati due trasferimenti in uscita dalla Roma e in direzione Bologna. Si tratta di Vasilis Torosidis e Umar Sadiq. Il primo, terzino destro di nazionalità greca, è andato gratis agli emiliani, mentre il secondo solo in prestito.

Nel 2018, infine, altro doppio trasferimento con Arturo Calabresi e Lukasz Skoprupski che sono passati definitivamente al Bologna. Il difensore è stato pagato circa 200 mila euro ad inizio luglio, mentre il portiere polacco 9 milioni.

Negli ultimi 20 anni, l’unico trasferimento che ha fatto il percorso inverso, ovvero dal Bologna alla Roma è quello di Antonio Mirante, approdato in giallorosso nel 2018 per circa 4 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *