• 24 Aprile 2024 1:58

Abraham si rivede in panchina: “Sono quasi pronto a tornare e mi aspetta un gran finale di stagione”

DiRedazione

Mar 18, 2024

Dopo 287 giorni, Tammy Abraham è tornato tra i convocati della Roma. All’uscita della sua immagine sul tabellone dell’Olimpico, ad ogni sua inquadratura, lo stadio ha risposto con un boato a simboleggiare l’affetto che lega l’attaccante inglese ai tifosi giallorossi. Infortunatosi al ginocchio nell’ultima gara della scorsa stagione contro lo Spezia, in un clima surreale dopo la sconfitta in finale di Europa League contro il Siviglia, il calvario dell’ex Chelsea è durato tantissimo e De Rossi ha deciso di dargli l’ultima spinta verso il recupero dandogli un ultimo scampolo di motivazione e facendogli riassaporare il clima partita, nella vittoria della Roma contro il Sassuolo che continua ad alimentare sogni e speranze di Champions League.

Sorridente come sempre, Abraham ha raccolto l’affetto, lo ha incamerato e ne farà tesoro per tornare a disposizione della Roma quanto prima, per aiutare la Roma negli ultimi, difficilissimi, due mesi che definiranno le possibilità e le ambizioni future della Roma e dello stesso De Rossi, sempre più vicino alla riconferma dopo una rincorsa nata da lontano ma che ha portato la Roma ad essere la squadra che nelle ultime dieci gare ha racimolato più punti in questo campionato.

Le prospettive di Abraham sotto la guida di De Rossi

“Da quando l’ho salutato la prima volta, ho immaginato quanto sarebbe bello vederlo in coppia con Lukaku”, disse il nuovo allenatore giallorosso in un post partita. La sensazione è che DDR voglia provarci davvero, date le caratteristiche molto differenti dei due giocatori. Se infatti Lukaku è un vero e proprio rapace d’area, Abraham ha dato il meglio di se girando intorno alla punta o, come nel primo anno dell’era Mourinho, svariando sul fronte offensivo libero di cercare la sua posizione in campo. Il belga e l’inglese nella testa del mister sono compatibili, al netto della presenza di un Azmoun sempre sul pezzo che da ad Abraham la possibilità di recuperare con la dovuta calma.

Intanto, galvanizzato dall’essere finalmente sceso dalla tribuna “infortunati” alla panchina, il numero 9 ha fatto un appello ai tifosi australiani in vista dell’amichevole contro il Milan in programma il 31 maggio. Queste le parole dell’ex Chelsea: “Ciao, amici australiani. Sono quasi pronto a tornare. Mi aspetta un gran finale di stagione. Poi sarò pronto per la partita di Perth, non perdetevela. Vi  aspetto tutti il 31 maggio all’Optus Stadium“.

Privacy Policy Cookie Policy