• 24 Aprile 2024 1:56

Totti chiarisce una volta per tutte le possibilità di un suo possibile ritorno e chiarisce su Dybala: “Sono tifoso e parlo da tifoso”

DiRedazione

Mar 21, 2024
totti dybala

Francesco Totti, in un’intervista esclusiva a Sportmediaset, ha parlato delle sue recenti dichiarazioni su Dybala, che hanno suscitato scalpore nell’ambiente romanista. Totti ha chiarito di non essere un dirigente, ma semplicemente un tifoso della Roma, il che gli permette di esprimere liberamente le sue opinioni: “Alla domanda se fossi un dirigente giallorosso cosa avrei fatto con Dybala, ho detto che ci avrei pensato bene a confermarlo visto che disputa il 50% dei match. Con ciò non volevo attaccare Paulo anche perché ho sempre pensato che sia un top player tant’è che per primo ho cercato di portarlo alla Roma. Quando in campo c’è lui, la squadra cambia volto”.

Riguardo a un possibile ritorno alla Roma, l’ex capitano giallorosso manda un messaggio alla squadra di cui è stato la più grande leggenda, confermando il suo amore incrollabile per il club ma chiudendo alle sue possibiltà sotto la guida dei Friedkin: “Fosse stato per me, sarei già ritornato. Come ho avuto modo di ribadire, non dipende tutto da me, ma anche da questa società che non mi ha mai cercato – ha sottolineato Totti –. Ho sempre detto che sarei morto alla Roma e su questo non ho cambiato idea, motivo per cui quando sarà il momento, tornerò”.

Rossi, che in poco tempo è riuscito a risollevare una squadra in difficoltà: “Ci speravo perché Daniele è una persona molto attenta. Ha un atteggiamento diverso dagli altri e questo si è visto. Per quanto riguarda il mio futuro da allenatore? Per ora non ci sto pensando”.

Privacy Policy Cookie Policy