• 24 Aprile 2024 0:22

FOTO – Maglia Away 24/25: bianca con inserti arancio-fluo e il lupetto di Gratton su sfondo rosso

DiGiulia Sonnino

Ott 21, 2023

Il lupetto torna su uno sfondo rosso pompeiano. E una grafica arancio fluo ricorda l’effetto di bombolette da street artist metropolitano. Nemmeno il tempo di fare l’occhio alle maglie della Roma per questa stagione – le prime marcate Adidas dopo quelle dei primi anni Novanta – e già emergono dettagli del set di divise per la stagione 2024/25.
La redazione di Al Circo Massimo è in grado di rivelarvi in anteprima la divisa da trasferta della Roma per il prossimo campionato, che unirà contaminazioni tra sport, moda e tendenze urbane.

Il legame con la città aveva già caratterizzato le divise della stagione attuale, interpretate proprio come un omaggio alla tradizione, all’architettura e alla storia della capitale. Per il futuro invece sembra che la connessione con la metropoli assuma un aspetto completamente diverso, esplorando e lasciandosi contaminare dagli ambiti più underground.

Il discorso vale certamente per la prossima divisa away: sulla base bianco ottico della casacca spiccano infatti elementi di uno sgargiante arancione fluo: sono di questo colore le classiche tre strisce che corrono lungo le spalle fino a metà del braccio. Ma anche il motivo principale.
Il front della maglia da trasferta 2024/25 sarà caratterizzato da una grafica che sembra rubata ai graffiti metropolitani, con colate di colore spray arancio e grigio-sabbia, che ricordano proprio il mondo della street art.

Flavio-Billboard

Anche per la prossima stagione resta comunque salda la partnership col brand Adidas, che continuerà a vestire la squadra giallorossa. Questa volta però il logo a tre strisce identificativo dello sponsor tedesco sarà bordeaux. Stesso colore per lo sfondo dell’iconico stemma del club, con il lupetto arancione disegnato nel 1978 dal designer Piero Gratton.

La casacca viene rifinita da un colletto a V con sottili inserti dello stesso arancio fluo. Molta attenzione come sempre è riservata ai materiali, elasticizzati e traspiranti, in particolare nella zona frontale delle maniche, intorno all’ascella.

Sulla maglia dovrebbe comparire ancora il logo di Riyadh Season, ma nei modelli allo studio ancora non è presente: non è escluso che l’Arabia Saudita proponga di modificare il logo sul petto dei giocatori giallorossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy