• 24 Aprile 2024 1:44

Napoli-Roma, Mourinho: “Zaniolo non sarà con noi”

DiValerio Bertolelli

Gen 28, 2023

La decisione era nell’aria dopo l’evoluzione della situazione con l’attaccante numero 22, in uscita dal club

Tutti quanti se lo aspettavano e ora è arrivata la conferma ufficiale. “Nicolò non fa parte del progetto Napoli, chiamiamolo così”. Con queste parole José Mourinho ha annunciato in conferenza stampa che Zaniolo non prenderà parte alla trasferta contro Spalletti, in programma domani alle 20.45. Che il numero 22 potesse saltare anche questa partita era nell’aria, vista l’evoluzione che ha avuto il suo caso in questi giorni, e i tifosi della Roma non sono affatto sorpresi.

Anzi, che Nicolò non partisse per affrontare la prima in classifica era un po’ il segreto di Pulcinella e non serviva essere grandi indovini per capirlo. Ciò che non si era capito era da quanto l’ex Inter Primavera volesse andare via. A questo ha dato sempre una risposta lo Special One che ha svelato: “Purtroppo quello che avevo detti dopo la gara con lo Spezia si sta avverando. Dico purtroppo perché il giocatore è un mese che chiede di andare via. Dice ogni giorno ai compagni che non vuole più giocare nella Roma, non vuole vestire questa e non vuole allenarsi”.

La società era anche pronta a lasciar andare Nicolò, che essendo comunque uno dei titolari sarebbe partito solo alla giusta cifra. Sulle sue tracce era piombato inizialmente il Tottenham, con la coppia Paratoci-Conte interessata, ma poi era stato il Milan a prendere la pole position nella corsa al classe 1999. Con i rossoneri l’affare era così avviato che tra le parti era stato già raggiunto un accordo, che invece mancava con Pinto. Maldini e Massara avevano presentato un’offerta che non si avvicinava minimamente alle richieste del gm che invece tre giorni fa ha visto arrivare sulla sua scrivania ben 30 milioni più 4 di bonus dal Bournemouth. Un’offerta importante che è stata subito accolta dai giallorossi, ma non da Zaniolo che si è preso del tempo per decidere insieme al suo entourage.

Dopo 24 ore dai contatti, però, è arrivato il rifiuto alla proposta del club di Premier League. I dubbi legati alla posizione in classifica hanno avuto la meglio sul numero 22 che ha declinato i 5 milioni di ingaggio che la squadra inglese offriva. Una scelta che ha scatenato la rabbia della società, che sta valutando la possibilità di mettere fuori rosa il giocatore.

La sensazione è che si sta andando verso l’epilogo peggiore che si potesse realizzare, quello che non fa contento nessuno e che indebolisce la Roma, orfana di una possibile plusvalenza con l’ammutinato Nicolò che, come ha detto Mourinho alla vigilia della sfida contro il Napoli: “Ancora una volta, non ci sarà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy