• 3 Febbraio 2023 1:00

Milan-Roma 2-2: Ibanez e Abraham regalano il pari

DiAndrea Sbardella

Gen 8, 2023
Milan-Roma

I giallorossi sotto di due gol, a San Siro, trovano il pareggio con una rocambolesca rimonta nel finale segnando due reti in 6 minuti.

Il piano tattico è di facile lettura, il Milan prova a fare la partita mentre i giallorossi si chiudono e provano a fare male con le ripartenze. Il primo tempo vive di pochi sussulti, ma quello decisivo arriva al 30′; il Milan batte un corner, Kalulu sfugge alla marcatura di Ibanez e di testa batte un Rui Patricio non irreprensibile. La prima frazione si chiude con i rossoneri in vantaggio e la Roma non pervenuta in attacco, se non per un tiro di Zalewski fuori dallo specchio della porta.

Nel secondo tempo la musica non cambia, con i giallorossi che prediligono la fase difensiva e lasciano il pallino del gioco ai rossoneri che, nei primi 10 minuti, creano 2 occasioni da gol; prima con un tiro dal limite di Theo Hernandez respinto in bagher da Rui Patricio, e poi con un colpo di testa di Giroud ben bloccato dall’estremo difensore portoghese. Al terzo tentativo il Milan trova il 2-0, Leao taglia la difesa giallorossa e imbuca per Pobega, entrato da pochi minuti, che con il mancino raddoppia al 77esimo. Da questo momento la Roma alza il baricentro e si butta in avanti. Al primo tiro in porta, al minuto 87, i capitolini trovano il gol con Ibanez che stacca bene su un corner di Pellegrini riaprendo i giochi. Nei minuti di recupero sempre da calcio piazzato, il capitano pesca Matic che colpisce di testa, Tatarusanu respinge ma Abraham da pochi passi ribadisce in rete. Il match si conclude così, con la Roma che strappa un punto tanto prezioso quanto inaspettato a San Siro.

Le formazioni ufficiali:

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud

A disposizione: Mirante, Nava, Bozzolan, Dest, Gabbia, Thiaw, De Ketelaere, Bakayoko, Pobega, Vranckx, Adlì, Lazetic

Allenatore: Pioli

Roma (3-4-2-1): Rui Patrico; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Pellegrini, Zalewski; Dybala, Zaniolo; Abraham

A disposizione: Svilar, Boer, Kumbulla, Spinazzola, Vina, Bove, Camara, Matic, Tahirovic, Volpato, El Shaarawy, Belotti, Shomurodov, Majchrzak, Solbakken

Allenatore: Mourinho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *