• 28 Gennaio 2023 16:58

Mourinho a Sky Sport UK: “Possiamo puntare al quarto posto l’anno prossimo”

DiMatteo Cirulli

Mag 12, 2022
Zaporizhzhia,,Ukraine,-,September,30,,2021:,Coach,Jose,Mourinho,At

José Mourinho, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport UK. L’intervista tocca varie tematiche, dal rapporto con Mkhitaryan e Smalling al futuro nella Roma. Di seguito le sue parole:

Su Mkhitaryan:

“Noi abbiamo vinto tre titoli insieme (Community Shield, Coppa di Lega ed Europa League) allo United, sfortunatamente sono stati proprio gli ultimi titoli della squadra. Dico sfortunatamente perché mi piace molto il club e gli auguro il meglio. La cosa che mi rende veramente felice è che all’inizio la gente era pessimista e diceva ‘Miki e José non hanno chance insieme, José è il tipo di persona che quando le cose vanno per il peggio non torna mai sui suoi passi’, è stato dimostrato l’esatto opposto. Siamo stati veramente maturi, onesti tra di noi, anche con Mino (Raiola), riposi in pace, le discussioni andavano molto bene. Cerco sempre di essere onesto con i miei giocatori. Ho visto che nel mio progetto a Roma serviva un giocatore come Miki e ho anche capito la sua importanza nel gruppo, sta facendo una stagione meravigliosa“. E ancora: “Ci sta aiutando con tutti i problemi che abbiamo come una squadra corta. Miki ha giocato ovunque, come ala, come 10, poi con gli infortuni e il Covid è diventato un centrocampista centrale, ruolo che in carriera non ha mai ricoperto. Sono felice del rapporto con Miki e sono contento che la gente capisca che con me le cose non sono bianche o nere. È possibile che si sviluppi una relazione diversa dal passato con i giocatori”.

Su Smalling:

“Con Chris abbiamo lavorato sul fisico, in modo tale da poterlo far giocare in maniera costante. Ha esperienza, e lo si vede dalle sue qualità come difensore, ma anche in relazione al sistema di gioco e all’organizzazione difensiva. Chris sta giocando molto bene questa stagione, sono felice per lui, è un giocatore fantastico. In Italia lo chiamano Smalldini, metà Smalling, metà Maldini”.

Sul secondo anno alla Roma:

“Vogliamo provare ad arrivare in Champions League, ma quando guardi gli investimenti di Inter, Milan e Juventus capisci che tre posti sono già presi. C’è un quarto posto, la scorsa stagione l’ha raggiunto l’Atalanta, questa il Napoli, Possiamo arrivare lì l’anno prossimo? Per me sì. In questa seconda parte di stagione, dopo la sessione invernale, abbiamo fatto dei piccoli cambi, abbastanza da migliorare la squadra. Non sono fortunato come altri allenatori che possono comprare chi vogliono. Facendo le cose con criterio si possono migliorare le cose. La prossima stagione, dopo un anno di lavoro e miglioramento sotto ogni punto di vista, credo che possiamo puntare alla Champions, e questo sarà il nostro obiettivo”.

Su Nemanja Matic:

“Non mi piace parlare dei giocatori, non credo faccia bene a me, ai club interessati e al calciatore. Tutti conoscono il mio rapporto con Nemanja, è un giocatore che ha la mia fiducia. Abbiamo vinto insieme, abbiamo combattuto anche allo United. È un giocatore fantastico, ma questa è una risposta che non fa bene ne a me ne a lui”.

Sul suo contratto con la Roma:

“In questo momento tutto è molto calmo perché ho altri due anni di contratto. Il club non mi ha ancora proposto un prolungamento, così da non mettermi nella situazione di accettare o rifiutare. Tutto è calmo e stabile, così come dovrebbe essere. Dobbiamo finire la stagione al meglio delle nostre potenzialità e resterò qui al 100% l’anno prossimo, perchè non voglio cambiare squadra, il mio staff lo sa. Non potrei mai lasciare un club alla seconda stagione”.

Sul Newcastle:

“Ho conosciuto il Newcastle grazie al cuore e agli occhi di Sir Bobby (Robson). Sono felice che abbiano trovato un equilibrio. Eddie Howe sta facendo un buon lavoro, il club gli ha dato gli strumenti per migliorarsi nel mercato di gennaio. Auguro loro il meglio.”

Matteo Cirulli

Romano e romanista, tutto fare de Al Circo Massimo, dalla regia ai Social Network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *