• 3 Febbraio 2023 1:31

Romanisti a Tirana: le iniziative del club

DiMatteo Cirulli

Mag 6, 2022
Conference League

Andiamo a Tirana. In seguito alla vittoria di ieri sera per 1 a 0 contro il Leicester, la Roma strappa un biglietto per una finale europea dopo 31 anni. La partita decisiva di Conference League si giocherà il 25 maggio alla National Arena (Arena Kombëtare) di Tirana, calcio d’inizio fissato per le 21. Lo stadio ha una capacità massima di 22.500 posti. Solo uno spicchio sarà adibito alla vendita dei tagliandi ai tifosi giallorossi, e la società ha già stabilito le modalità di distribuzione dei biglietti, sia sui social che sul proprio sito.

Biglietti garantiti agli spettatori del 6-1 contro il Bodo

La società, subito dopo la partita di ieri ha annunciato che i 166 tifosi che hanno partecipato alla trasferta di Bodo, il 21 ottobre scorso, avranno garantito un biglietto per la finale, ovviamente a titolo gratuito. La Roma, sul proprio sito, informa che: “l’elenco degli aventi diritto è stato stilato sulla base dei report di vendita, forniti dal FK Bodo/Glimt. Pertanto, il codice univoco sarà inviato entro il 7 maggio all’indirizzo email utilizzato per l’acquisto del biglietto sul portale di biglietteria del Bodo”.

Biglietto gratuito per gli abbonati

Le iniziative della società non finiscono qui. Per premiare l’eterno amore dimostrato in questa stagione dai tifosi – che hanno superato il milione di presenze allo stadio con la partita di ieri – la Roma ha comunicato che gli abbonati potranno partecipare ad un concorso che permetterà alla parte più calda del tifo giallorosso la possibilità di ottenere un biglietto per Tirana, senza esborso economico. I tifosi hanno tempo fino alle 13:00 di oggi per iscriversi al concorso. Il comunicato riporta quanto segue: “Considerando la limitata disponibilità di biglietti, il club ha deciso di assegnare i codici tramite registrazione al concorso che darà diritto ai fortunati vincitori di ricevere un codice e un link utile per ottenere il biglietto gratuito”.

Matteo Cirulli

Romano e romanista, tutto fare de Al Circo Massimo, dalla regia ai Social Network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *