• 24 Aprile 2024 0:48

365 giorni di passione

DiAndrea Sbardella

Mar 30, 2023
Curva Sud As Roma

Un anno di amore, un abbraccio giallorosso che non finisce mai ma si ripete giornata dopo giornata, e con numeri monstre.

Se i giudizi e i commenti su gioco e risultati ottenuti si perdono nell’aria perché soggetti a interpretazioni diverse, sicuramente l’era Friedkin si farà ricordare per aver riconsegnato la Roma al proprio pubblico (anche se la Roma è sempre stata del popolo giallorosso). Dal 20 marzo 2022 (Roma-Lazio 3-0) infatti, la squadra capitolina ha disputato tutte le partite interne in uno stadio costantemente tutto esaurito. Una cavalcata lunga 27 partite (amichevole contro lo Shakhtar compresa), che ha portato all’Olimpico, per la precisione, 1.666.310 spettatori e con una media a gara pari a 61.715 persone.

Numeri da capogiro che solo Inter e Milan hanno potuto superare grazie a un San Siro che, viste anche le limitazioni imposte nell’impianto della Capitale, è decisamente più capiente. Superfluo sottolineare quanto questo aspetto abbia giovato alla squadra di Mourinho, portandola ad avere il vero e proprio “dodicesimo uomo” – non in campo ma sugli spalti – sempre al proprio fianco e aiutandola a superare diversi ostacoli per poi trionfare, come nelle magiche notti europee di Conference League dello scorso anno.

Tutto questo è stato possibile anche, e soprattutto, grazie a una nuova politica prezzi e fidelizzazione portata avanti dalla dirigenza, che è stata prima accolta e poi trasformata in puro amore dai tifosi giallorossi.

Come si canta in Curva Sud prima di ogni partita, “Mai Sola Mai” sarà la Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy